Chi siamo

Il nostro Consiglio Direttivo per il triennio 2021-2023

  • Presidente – Laura Perugini
  • Vice Presidente – Guido Norrito
  • Segretario – Maria Luisa Cipriani (Isa)
  • Tesoriere – Guido Norrito
  • Consiglieri – Alessandra Chiavai e Moreno Buchicchio

La Storia della Pro Loco di Sarteano


La Pro-Loco di Sarteano si costituisce il 10 febbraio del 1966 e svolge la propria attività con pochissime risorse e tanta buona volontà da parte di esponenti del commercio, dell’artigianato e della cultura del nostro paese e fissano la loro sede in Piazza XXIV giugno. Con il passare degli anni la Pro-Loco ha rappresentato il punto d’incontro con le altre associazioni del paese. La Pro-Loco, negli ultimi 15 anni ha sviluppato una capacità organizzativa e sinergica con le associazioni locali. Da ricordare il concorso “Penne Pulite” nato dietro l’onda di “Mani Pulite” ove venivano selezionati dei giornalisti, a livello nazionale, che si erano distinti nella ricerca e nel racconto di “verità scomode”, mostrando coraggio e professionalità.

La Pro-Loco si è fatta parte dirigente nell’organizzazione di eventi ed incontri culturali di alto livello come mostre di pittura, di scultura e di forum scientifici come il “Forum Internazionale del Tempo dell’Olio” con la partecipazione di esponenti dell’agricoltura e dell’olivicoltura più avanzata, così come importanti nutrizionisti che hanno potuto calcare il palcoscenico del nostro bellissimo teatro settecentesco e da lì aprire dibattiti e confronti con esponenti della cultura, del commercio e dell’agricoltura locali. Gli ultimi dieci anni, inoltre sono stati caratterizzati anche dalla valorizzazione della “cultura e tradizione cavalleresca” del nostro paese organizzando una manifestazione equestre denominata “Febbre da Cavallo”, una mostra mercato incentrata sul mondo equestre, stands gastronomici, musica country e dimostrazione e gare di vari sport equestri. Possiamo asserire che quest’ultima ha segnato uno dei punti più alti a livello “coinvolgimento paese”. L’amore e la tradizione del cavallo, a Sarteano e dintorni si può comparare a quella senese. Solo per citare alcuni numeri, la manifestazione “Febbre da Cavallo” ha portato circa 5000 presenze, in media, concentrate nei tre giorni della manifestazione stessa. Considerando che gli abitanti di Sarteano sono circa 4800, si può capire quanto era sentita la “Febbre da Cavallo”.  Oggi si parla di riprendere la manifestazione interrotta nel 2015. Bisogna ritrovare la passione e l’abnegazione trovata all’inizio, ove circa 100 persone, a vario titolo, contribuivano alla realizzazione di quell’evento. La Banca Valdichiana, allora maggiore sponsor, non è più la stessa banca. Le norme di sicurezza e la burocrazia sono sempre più complesse… Bisogna ripensare la manifestazione e con la realtà di oggi e non è così facile.


Il ruolo della Pro-Loco, inoltre, dal 2004 fino al 2020 è stato quello di gestire la conduzione dell’Ufficio di Informazione Turistica. Ruolo svolto con professionalità ed apprezzamento, sia dai visitatori, sia dagli esponenti del Touring Club Italiano che, a più riprese, hanno riscontrato un buon servizio, ed una buona qualità e quantità di materiale informativo. Nonostante il sempre più massiccio uso di internet, sia l’amministrazione Comunale, sia la Pro-Loco stessa hanno potenziato le funzioni dell’Ufficio Turistico ampliandone sia la superficie espositiva, sia i servizi, in un progetto di “informazione di territorio”, convinti che il turista/visitatore voglia oggi giorno conoscere le opportunità ed i servizi offerti al di là dei confini comunali.